Quella musica che usciva dai vinili (..)

La nascita del disco in vinile, noto anche come microsolco o disco risale al 1947 negli Stati Uniti. E’ una piastra circolare incisa a partire dal bordo esterno, con un solco a spirale per la riproduzione di suoni che avviene tramite un giradischi. Fino al 1980, il vinile è stato il supporto più diffuso per la riproduzione audio di materiale pre-registrato ed è stato prodotto su larga scala fino ai primi anni novanta, in Italia fino al 1993. I vinili sono tornati sugli scaffali e di moda tra i collezionisti per le loro originali copertine.

Alcuni esempi di vinili di cantautori italiani

Esempio di vinile a 33 giri di Luigi Tenco

1958- Vinile 45 giri Quartetto Cetra

1958- vinile 45 giri Renato Carosone

1975- vinile di Adriano Celentano

1964- Vinile 45 giri Laura Betti e Paolo Poli

1965- vinile Luigi Tenco

1960- vinile Mina

1967- vinile Gianni Pettenati

1961- vinile Gino Paoli

1976- vinile Enzo Jannacci

1973- vinile Equipe 84

1973- vinile Antonello Venditti

1963- vinile Il Quartetto Cetra

1973- vinile Fabrizio De André

1966- vinile Fred Bongusto

1975- vinile Nada

1972- vinile Giorgio Gaber

1983- vinile Edoardo Vianello

1977- vinile Gabriella Ferri

1960- vinile Sergio Endrigo

1965- vinile Pino Donaggio

1968- vinile Patty Pravo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...